Lo sappiamo tutti, no? Respirare aria buona, che sia aria di montagna o di mare, ci procura una sensazione di reale benessere psichico-fisico.

Oggi cโ€™รจ un problema in piรน: ciรฒ che piรน conta รจ respirare aria pulita, priva di inquinamento e libera dagli allergeni.

Secondo gli ultimi dati dellโ€™OMS, oltre lโ€™80% della popolazione mondiale vive in aree urbane in cui i livelli di inquinamento sono superiori ai limiti. E lโ€™anno scorso, la Corte europea ha condannato lโ€™Italia per il mancato rispetto, โ€œsistematico e continuativoโ€, del valore limite annuale fissato per il biossido dโ€™azoto, sia per la mancata adozione, a partire dallโ€™11 giugno 2011, di misure volte a garantire il rispetto nelle stesse zone dei valori limite di NO2.ย Sempre in Italia, l’inquinamento atmosferico causa piรน di 50mila morti premature all’anno.
Per provare a intervenire in modo drastico, Consulcesi Group – uno dei piรน grandi network legali in Europa che si occupa di salute, benessere e ambiente – ha lanciato lโ€™azione legale โ€œAria pulitaโ€.

Si tratta di unโ€™azione legale collettiva che consente, a chi interessato, di provare a ottenere un risarcimento del danno potenzialmente ricevuto per aver vissuto in Comuni inquinati.

La stessa Federazione degli ordini dei medici chirurghi e odontoiatri ha dichiarato che intende sostenere l’importanza di interventi per la tutela della sostenibilitร  ambientale che impattano quotidianamente sulla salute dei cittadini.

Se siete interessati, per saperne di piรน:
https://www.consulcesi.it/legal/ambiente?f=QDS&c=box_ap_qs23&utm_source=quotidiano_sanita&utm_medium=banner&utm_campaign=aria_pulita_23

#SaluteECuraDellaPersona #benessere #prevenzione #ariapulita

#liberidirespirare #OMS #federazionemedici #ariabuona #inquinamento #protezione