Lโ€™iniziativa รจ della Fondazione Umberto Veronesi e parte dallโ€™analisi di alcuni nodi dei nostri stili di vita che, se tenuti sotto controllo, possono davvero fare la differenza per iniziare al meglio il 2023. Ed รจ la scienza a fornirci alcuni semplici indicazioni di indirizzo, che ci aiutano a fissare alcuni importanti obiettivi di benessere sostenibili.

1. Tenere il peso sotto controllo

Lo sapevi che oltre 25 milioni di italiani hanno problemi di peso?

Ecco i dati forniti: oltre il 46% degli adulti e il 26,3% tra bambini e adolescenti รจ in eccesso di peso.

Le differenze di genere ci sono, ma tra gli adulti sono poco evidenziate: tra i maggiorenni, infatti, le donne mostrano un tasso di obesitร  leggermente inferiore (11,1%) rispetto agli uomini (12,9%); piรน marcata la differenza in bambini e adolescenti, dove il 23,2% delle femmine รจ in eccesso di peso rispetto al 29,2% dei maschi. Le regioni meridionali e le isole si confermano aree particolarmente critiche dove il problema dellโ€™eccesso di peso risulta piรน diffuso, soprattutto tra i piรน piccoli. A preoccupare รจ anche la scarsa consapevolezza: una larga quota di italiani non riconosce la propria condizione problematica, alle volte patologica. Lโ€™11,1% degli adulti con obesitร  e il 54,6% degli adulti in sovrappeso, infatti, ritiene di essere normopeso.

2. Fare piรน attivitร  fisica

Lo sapevi che lโ€™attivitร  fisica puรฒ ridurre il rischio di recidiva nel caso di tumore al colon?

Secondo i numeri dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), ogni anno in Italia sono circa 43 mila le nuove diagnosi di tumore del colon-retto. Grazie alle attivitร  diย screeningย una buona quota di queste neoplasie viene diagnosticata quando non รจ ancora in metastasi, aumentando considerevolmente leย probabilitร  di guarigione. E un’attivitร  fisicaย costanteย riduceย enormemente ilย rischio di recidiva, come emerge da uno studio pubblicato sulle pagine del Journal of Clinical Oncology, la rivista ufficiale dell’American Society of Clinical Oncology.ย 

3. Dormire di piรน e meglio

Lo sapevi che dormire male puรฒ rivelarsi il segnale di una malattia neurologica?

L’insonnia รจ una sorta diย epidemia collettiva: colpisce circa ilย 30% della popolazione, con una prevalenza al femminile e in aumento dopo i 50 anni fino ad arrivare al 50%.ย In questo enorme contenitore si possono distinguere situazioni di varia entitร , alcune delle quali possono impattare in maniera significativa sulla vita quotidiana: disturbi di memoria e di attenzione, palpitazioni, senso di stanchezza, sonnolenza. Fondamentale รจ inoltre laย regolaritร  del ritmo circadiano, ossia la corretta alternanza del ciclo sonno-veglia e quella del sonno REM, dove si puรฒ verificare un disturbo disturbo comportamentale, che puรฒ essere predittivo di disturbi neurologici come la malattia di Parkinson.

4. Donare il sangue

Lo sapevi che donando il sangue si possono curare anemie, immunodeficienze, malattie oncologiche ed ematologiche?

5. Migliorare la prevenzione

Lo sapevi che lโ€™Europa sta cercando di recuperare i ritardi negli screening oncologici dopo la pandemia?

6. Smettere di fumare

Lo sapevi che anche lโ€™intelligenza artificiale puรฒ aiutarci a smettere di fumare?

Lโ€™intelligenza artificiale in questo ambito specifico puรฒ rivelarsi uno strumento estremamente utile, come testimoniato da uno studio del 2019 pubblicato sulla rivista Jama (Identifying Smoking Environments From Images of Daily Life With Deep Learning) per comprendere quali siano le situazioni maggiormente a rischio. In questa ricerca sono state analizzate 4.902 immagini di ambienti quotidiani scattate da 169 fumatori in North Carolina e in Pennsylvania, in un periodo compreso tra il 2010 e il 2016. Lo scopo quello diย individuare, appunto tramite lโ€™utilizzo di specificiย algoritmi,ย gli ambienti associati al fumo che, evidentemente, aumentano il desiderio di fumare e che, potrebbero causare delle ricadute agli ex fumatori.

7. Mangiare meglio

Lo sapevi che il cibo in scatola puรฒ essere considerato un amico della nostra salute?

Nei cibi in scatola, restano salve le qualitร  nutrizionali degli alimenti, anche fuori stagione e sono molto pratici.

8. Passare piรน tempo nella natura

Lo sapevi che respirare aria pulita contribuisce a rallentare il declino cognitivo?

Una ricerca, condotta dalla dottoressa Diana Younan dellโ€™Universitร  della California del Sud, e pubblicata daย Plos Medicine, mostra cheย lโ€™aria pulitaย รจ correlata ad unย piรน lento processo di declino cognitivoย in tarda etร . Il salto รจ dal corpo alla mente, per un aumentato benessere complessivo. Lo studio รจ stato fatto su una coorte di 2.232 donne raccolte dalla Womenโ€™s Health Initiative (Whi), di etร  compresa tra 74 e 92 anni che sono state seguite per 20 anni, sottoposte a due diversi test cognitivi ogni anno. Nessuna delle volontarie era affetta da demenza quando vennero arruolate.

9. Prendersi cura della propria salute mentale

Lo sapevi che รจ stato decretato il bonus psicologo?

Il 28 giugno scorso, sulla Gazzetta ufficiale รจ stata pubblicata la notizia che le sedute con lo psicologo privato di propria scelta, purchรฉ iscritto allโ€™apposito Albo, le pagherร  lโ€™Inps fino alla misura massima di 600 euro per una persona e di 50 euro per sessione.

10. Diventare piรน sostenibili

Lo sapevi che esistono cibi che salveranno la nostra salute?